, ,

Abitare poeticamente il mondo

Evento conclusivo  di Ben Venga Maggio organizzato da Festival Internazionale di Poesia di Milano 2021, in collaborazione con il Festival della Letteratura di Milano, nella sua 10° edizione.

29 maggio dalle ore 12

Giardino condiviso di Via Scaldasole – Via Scaldasole 10/12 – Milano

ore 12.00 – Passeggiata poetico architettonica
In ogni luogo si parlerà degli edifici e, insieme, si leggeranno dei brani letterari in sinergia con i temi architettonici trattati.
Partenza davanti al Museo del ‘900.
A cura di Matteo Gregotti, Leonardo Pisoni e Lorenzo Peron.

 

ore 15 – Confinamenti
Nel suo “Diario dalla quarantena”, il giornalista Paolo Rumiz racconta che, per dare una forma alla sua giornata in confinamento, si è costruito una sequenza di momenti ricorrenti: l’ora del caffè, l’ora per scrivere, l’ora per fare ginnastica, quella per contattare gli amici, quella per cucinare. Una sua personale scansione delle ore, “come nei monasteri”. Molte persone si sono trovate in una situazione simile: in mancanza dei vincoli di orari fissi e di appuntamenti, il tempo è rimasto senza struttura, fluido come l’acqua, un tempo disorientante e a volte ansiogeno.
Con Serena Rossi, Alina Rizzi, Annitta Di Mineo, Maria Pia Quintavalla, Paolo Pezzaglia, Donato Di Poce, Elisabetta Oneto, Paola Zan.

 

ore 15.30 – Il bambino e le stagioni
Testimonianza poetica, quasi in presa diretta col processo di riavvicinamento e talvolta riappacificazione con l’infanzia, una scrittura che vuole essere corporea, più nuda, immediata. Una scrittura in cui riaffiora, pur nella lucida consapevolezza dell’indeclinabile travaglio dell’esistere, l’antica voglia di spiccare il volo e di mettersi a giocare.
Con Filippo Parodi e Giancarlo Sammito

 

ore 16.00 – Con la A di aeroplano – narrazione su Amelia Earhart
A cura di Rossana Girotto e Laura Lampugnani

 

ore 16.30 – del fiorire della carne / brevi storie di cambiamento per una vita nuova
Reading performativo musicale tratto da testi di Roberta Dapunt, Emily Dickinson, Patrizia Valduga, Chandra Livia Candiani.
A cura di Caterina Nebl e Massimiliano Santoni

 

17.00 – Sbagliare è umano
Un viaggio dentro la realtà carceraria – fra le strutture di detenzione di Bollate e del Bassone – narrato attraverso il linguaggio poetico.
Lo sguardo di una donna che “liberamente” si lascia attraversare da 13 stazioni penitenziali, così scene reali scorrono lentamente fra pupille silenziose: devianza, deformità, dannati, vittime e società ferita.
Con Lorenza Auguadra, e i POETICANTI (Roberta Turconi e Paolo Provasi)

 

ore 18.00 – “Poetas en paralelo. Una scintilla d’oro” – Poeti italiani leggono Poeti di lingua spagnola
Amos Mattio
legge Tomaso Kemeny
Ana María Pedroso Guerrero legge Giselle Lucía Navarro
Josué Pérez Rodríguez (Joes)
Luigi Cannillo legge a Alex Pausides (italiano)
Mario Santagostini legge Alexander Jiménez (italiano)
Maria Pia Quintavalla legge Leymen Perez (italiano)
Paola Pennecchi legge Basilia Papastamatiu (Italiano)
Alessandra Paganardi legge Virgilio López Lemus (Italiano)
Amos Mattio legge Yanelis Encinosa (Italiano)
Pietro Berra legge Teresa Melo (spagnolo) Rocío Acebal (Italiano)
Marco Pelliccioli legge Jesús David Curbelo (Italiano)
Sabrina Crivelli legge Delfín Prats (Spagnolo) Raquel Vázquez (italiano)
Gaia Formenti legge Nara Mansur
Paolo Cerruto legge Rubiel Labarta (Spagnolo)
Giorgio Ghiotti legge Osmany Echevarría (Italiano)
In collaborazione con l’Instituto Cervantes di Milano e l’Ass. CubEArt

 

Extra luogo
ore 18 – FIABA D’OMBRA SCOLPITA
Come costruire una fiaba?
Non utilizzando il libro per fabulare, e non costruendo un libro, ma “scolpendo” una storia in quattro dimensioni: uno spazio laboratoriale che diventa teatro di burattini, fantocci, marionette costruite con le proprie mani, che faremo vivere in un’avventura di colore, voci, luce e ombre, odori e rumori.
I destinatari sono, in primis, gli “artisti” stessi, i bambini. Ma anche le loro famiglie, gli altri abitanti del quartiere, e chiunque fosse interessato.
Vivivillage – Associazione degli abitanti del Social Village Cascina Merlata, via Pier Paolo Pasolini 19, 20151  Milano


Aperitivo
ore 19 – Josè Pepe Mujica – Buon compleanno, Presidente
Il racconto di una rivoluzione pacifica che ha incantato il mondo.
Con Angel Galzerano (Chitarra e voce) e Milton Fernández (voce recitante).


Tutti gli eventi si svolgeranno all’aperto e nel rispetto delle normative anti-Covid.