, ,

Ducoli

Ducoli-Gaffurini-Castrini trio
teatro canzone

Continua a leggere

, ,

Confinamenti

Letture e lavori di

Donato di Poce, Serena Rossi, Maria Pia Quintavalla,
Paola Zan, Elisabetta Oneto, Paolo Pezzaglia, Alina Rizzi.

Continua a leggere

, ,

Con la A di Aeroplano

La Poetrice e La Zia Lau

vi raccontano AMELIA

di e con

Rossana Girotto

Laura Lampugnani

Continua a leggere

,

Liturgia (laica) delle parole

Febbraio 2021
Fino a qualche tempo fa, per quasi un anno, ogni giovedì ci siamo dati appuntamento in Piazza Duomo a Milano, per ricordare i morti in mare.
Lo facevamo conformando un girotondo, preso in prestito dalle Madres de Plaza de Mayo, in Argentina. Quelle pazze meravigliose che si rifiutarono di dimenticare nei tempi dell’amnesia obbligatoria.
Ogni tanto ci fermavamo, senza nemmeno darci un segnale, e uno dei poeti leggeva una sua poesia, un brano, un testo qualsiasi. Poi proseguivamo.
Alla fine – non importava quanti eravamo, se piovesse o nevicasse, se la nostra voce si fosse sentita nella baraonda generale di una città che correva all’impazzata, senza guardarsi intorno – siamo sempre rimasti con la sensazione che quel rituale collettivo avesse avuto più forza, più senso, di tante recite nei posti convenzionali.
Stavamo lasciando un segno.

Oggi torniamo a girare, in senso antiorario, come facevano loro, le Madres, come se potessimo riandare il tempo, per tornare a quello nel quale la cultura non veniva lasciata alla sua sorte, come se a nessuno importasse della sua assenza.
È storia della nostra storia: quando i poeti tacciono è sempre il preludio di una lunga notte.

Per questo ri-cominciamo a dar vita alla nostra Liturgia (laica) delle parole, alla stessa ora in cui nelle chiese si celebra la messa. Con le stesse norme di sicurezza. Con la stessa passione. Lo stesso amore per la vita.

Noi saremo lì.
Ogni domenica alle 11, in Piazza Duomo, proseguendo in galleria Vittorio Emanuele, per finire in Piazza della Scala, davanti al portone del Comune, che dovrebbe essere la casa di tutti noi.
Speriamo di vedervi.

Seguiteci sulla pagina facebook dell’evento per restare sempre aggiornati