, ,

Già che sei in piedi

Presentazione del libro di Gipo Anfosso

Il libro di Gipo Anfosso ci regala una sorta di Tac virtuale del “paziente scuola” e dei suoi organi interni: docenti, famiglie, alunni.
Un libro che aiuta a non dimenticare che in-segnare significa imprimere dei segni.
Grazie a questi segni che muovono le coscienze, la scuola diventa un laboratorio di democrazia, di inclusione, si tolleranza, di solidarietà.
E così, come dice Freud, “una professione impossibile” diventa una magnifica opportunità. (Maria Teresa Camera)

Dialogano con l’autore
Federica Cossu Marrangi e Matteo Gregotti

 

Data e luogo da definire